Le scuole di Ottavia e le elezioni del 17-18-19 aprile…

foto tratta da google

Martedì 17, mercoledì 18, giovedi 19 aprile in tutte le scuole si apriranno i seggi per votare le Rappresentanze Sindacali Unitarie del personale scolastico,  docenti e ATA.
Il desiderio collettivo è una Scuola dove la qualità del servizio reso agli utenti e alla Comunità si accompagni alla dignità del lavoro e alla tutela della Salute dei lavoratori, dove il Collegio docenti sia veramente fulcro attivo e partecipato, con pari dignità, solidarietà e rispetto reciproco, una Scuola dove la mattina si entra orgogliosi e felici di svolgere un servizio pubblico fondamentale per la società e per il quartiere.
Per raggiungere questi obiettivi serve, a mio avviso, un rinnovamento per stare al passo coi tempi. Serve soprattutto fermare la tendenza alla rassegnazione e accendere la speranza di poter migliorare il clima e i rapporti umani nell’ambiente scolastico.
Le RSU (Rappresentanze Sindacali Unitarie) sono importanti per il buon funzionamento di una scuola. 

volantonersuIl  ruolo delle RSU si snatura quando quella carica viene usata nella scuola come mezzo di potere per coltivare interessi personali e/o clientelari, magari creando i cosiddetti “cerchi magici”.
Allo stesso modo il ruolo delle RSU si snatura se ci sono conflitti di interesse e se non si sta nettamente dalla parte dei lavoratori nella contrattazione d’istituto e nella tutela dei loro diritti.

  Perché ho deciso di candidarmi come RSU presso l’I.C. Octavia nella lista  “UIL SCUOLA RUA” ?

Ho sempre creduto nell’importanza della qualità educativa degli asili e delle scuole di Ottavia da quando ci sono entrato, alla fine degli anni 90, come genitore eletto presidente del Consiglio di Scuola Besso e poi Presidente del consiglio di circolo didattico.
Qualcuno ricorderà  come, molti anni fa, unendo le forze tra genitori e insegnanti, abbiamo indotto il Comune alla prima ristrutturazione dell’asilo di via Gallo, poi l’abbattimento dell’amianto e la ristrutturazione della scuola materna Besso curva.

Inoltre, attraverso ripetuti interventi sui giornali, abbiamo indotto il comune a riparare il tetto della Bertolotti dal quale si infiltrava acqua piovana nelle classi (apri questo link).
Un’altra cosa positiva sono state le ottime “commissioni mensa” dei genitori che hanno saputo reagire alla famosa tossinfezione alimentare di salmonella (182 bambini positivi e 5 in ospedale) conclusasi, dopo molti anni, con la condanna della cooperativa di ristorazione e con il risarcimento di decine di famiglie e delle tre maestre che avevano contratto l’infezione (vedi articolo)
Erano forse tempi di maggiore partecipazione e di maggiore unione tra genitori e personale scolastico.

IMG-20170226-WA0027La mia collaborazione con l’I.C. Octavia è continuata in questi ultimi anni, attraverso l’associazione culturale Lucchina e Ottavia, con iniziative o eventi come si può leggere aprendo i seguenti link:  il calendario di quartiere , le passeggiate archeologiche, la festa di Natale nella casa di riposo Villa Primavera, la sfilata di carnevale a spasso coi quadri… ,La conferenza presso la scuola media maestre pie filippini con uno scrittore 
Oggi, vedendole dall’interno come assistente amministrativo, le scuole di Ottavia non mi sembrano più le stesse di allora.
Forse è un fatto normale.
A mio avviso, molte difficoltà di gestione sono dovute in parte alle normative confuse e ai decreti attuativi della cosiddetta “Buona Scuola”, in parte ad una popolazione scolastica caratterizzata da sempre maggiore disagio sociale al quale occorre rispondere avendo meno mezzi e organici risicati e spesso senza continuità educativa.

La mia candidatura a RSU con la Uil Scuola, assieme all’insegnante Antonietta Brasacchio, mira soprattutto a lanciare un messaggio positivo di partecipazione e di incoraggiamento ai tanti bravi docenti e ATA dell’Istituto Comprensivo  Octavia.

In base al nuovo Contratto Collettivo Nazionale, la Scuola è una “Comunità educante” che non può prescindere dall’apporto di tutti, docenti, Ata e rappresentanti dei genitori, con pari dignità anche se con ruoli diversi.

Se questo messaggio di speranza e di cambiamento sarà raccolto con una bella partecipazione al voto il 17, 18, 19 aprile 2018, non mancherà il mio impegno a seguire la tutela dei diritti e le contrattazioni d’istituto anche come dirigente sindacale territoriale della Uil Scuola Rua.

  • N.B. Se i dipendenti dell’istituto sono meno di 200 si può inserire una sola preferenza.
  • scuolabesso2
About Domenico Ciardulli 219 Articles
Blogger autodidatta, Educatore Professionale con Laurea Magistrale in Management del Servizio Sociale a Indirizzo Formativo Europeo; Master in Tutela Internazionale dei Diritti Umani. Profilo corrente: Ata nella Scuola Pubblica. Inserito nelle Graduatorie d'Istituto 3a fascia per l'insegnamento di "Filosofia e Scienze Umane"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*