Ottavia, muore un ragazzo travolto sulle strisce. Videotestimonianza

bty

Matteo aveva circa 15 anni e un suo coetaneo ci racconta che “il prossimo anno si sarebbe iscritto alle scuole superiori, che abitava con i genitori e due sorelle dietro la farmacia di via Trionfale, in una traversa di via Bottari, che era un assiduo frequentatore dei Grest parrocchiali della Chiesa di San Bartolomeo a Monte Arsiccio e spesso incontrava gli amici al campetto di calcio di via  delle Canossiane. Aveva una passione per il suo bellissimo cane, forse un labrador, che spesso portava a spasso assieme alla madre in giro per il quartiere…”

E veniamo a quanto abbiamo appreso andando stamattina sul posto: Ieri sera, poco dopo le 20, stava per attraversare le strisce pedonali della stazione di Ottavia su via Trionfale mentre la sorella lo aspettava dall’altra parte della strada vicino la farmacia.

La mancanza di un semaforo, la scarsa illuminazione, la mancanza di segnaletica adeguata ha fatto accadere il peggio: Matteo è stato sbalzato per oltre 10 metri sulla corsia opposta, è rimasto per terra, non sappiamo esattamente per quanto tempo, ed è deceduto in ospedale.

Abbiamo raccolto di seguito la testimonianza in video di Liliana che è sopraggiunta dopo l’impatto e che riporta quanto ha visto e sentito da persone presenti, tra i quali la signora che ha chiamato l’ambulanza.

Pubblichiamo questa testimonianza ad ogni buon fine di giustizia perché, proprio in quello stesso punto, una pediatra di zona è stata vittima, mesi fa, di un altro grave incidente  dal quale per fortuna si è ripresa dopo una lunga convalescenza. E numerosi genitori hanno segnalato l’evidente pericolosità per i ragazzi che vanno  a scuola degli attraversamenti pedonali nelle adiacenze della stazione ferroviaria.

Lo testimonia questa richiesta di Francesca Giammarco del 13 ottobre scorso pubblicata sul PUMS del Comune di Roma 

Notiamo che il cartello di limite di velocità proprio nel punto in cui è caduto Matteo è 50 km orari. Non dovrebbe essere 30 km orari? Notiamo anche che le strisce pedonali sono un po’ scolorite e che il cartello stradale che segnala l’attraversamento pedonale non è illuminato come, a nostro avviso, dovrebbe essere.

Ecco il video testimonianza. Subito dopo è sopraggiunto l’operatore del Tg3 Lazio.

 

 

About Domenico Ciardulli 198 Articles
Blogger autodidatta, Educatore Professionale con Laurea Magistrale in Management del Servizio Sociale a Indirizzo Formativo Europeo; Master in Tutela Internazionale dei Diritti Umani. Profilo corrente: Ata nella Scuola Pubblica. Inserito nelle Graduatorie d'Istituto 3a fascia per l'insegnamento di "Filosofia e Scienze Umane"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*