Stazione Ipogeo degli Ottavi, terra di nessuno?

Da oltre un anno non è più garantita la sicurezza dei cittadini-utenti della tratta ferroviaria Fr3 Roma-Viterbo, che si servono della stazione di Ipogeo degli Ottavi.

L’unico importante parcheggio di scambio auto-treno della via Trionfale, che è anche sede di un capolinea di trasporto pubblico, nelle ore serali e notturne è lasciato nel buio totale.

ipogeoatacL’area, grazie a questo abbandono e degrado, si sta trasformando in una vera discarica, in una terra di nessuno. Un arresto per spaccio è cronaca recente.

Eppure, secondo il Comune di Roma, Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) dovrebbe provvedere, in base al vigente contratto di servizio, a ripristinare le condizioni di sicurezza.

Agli amministratori locali rivolgiamo la domanda che molti cittadini vorrebbero fare sperando di avere una sollecita risposta: “Ma se, in ottemperanza ad un contratto di servizio e per tutelare l’incolumità dei cittadini, il parcheggio di scambio dovrebbe essere illuminato, come mai non scatta alcuna contestazione formale e successiva sanzione da parte del contraente Comune di Roma e/o Regione Lazio?

Attendiamo fiduciosi di sapere…

 

 

About Domenico Ciardulli 181 Articles
Blogger autodidatta, Educatore Professionale con Laurea Magistrale in Management del Servizio Sociale a Indirizzo Formativo Europeo; Master in Tutela Internazionale dei Diritti Umani. Profilo corrente: Ata nella Scuola Pubblica. Inserito nelle Graduatorie d'Istituto 3a fascia per l'insegnamento di "Filosofia e Scienze Umane"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*