Scuola e supplenze in terza fascia per educatori e pedagogisti

Il bando per l’ammissione alle graduatorie d’istituto di terza fascia dei docenti e del personale educativo uscirà probabilmente verso l’estate. Si tratta di un’opportunità di lavoro precario nell’ambito delle supplenze nelle scuole superiori di secondo grado in qualità di personale docente.

Le lauree per poter insegnare la stessa materia sono molte ma ci limitiamo alle lauree che generalmente sono conseguite nell’ambito delle Facoltà di Scienze dell’Educazione e della Formazione.

Per l’insegnamento della classe di concorso A-18 Filosofia e Scienze umane (ex A036)

Le seguenti lauree sono titolo di ammissione al concorso purché il piano di studi seguito abbia compreso due corsi annuali (o quattro semestrali ) delle discipline di ciascuna delle seguenti aree: filosofica, pedagogica, psicologica e sociologica ( Vedi Tab. A/1)  Con almeno 96 crediti nei settori scientifico disciplinari M-FIL, M STO; M-PED, M-PSI, e SPS di cui 24 tra: M-FIL/01, M-FIL/02, M-FIL/03 o 04 M-FIL/06 o 07 o 08, M-STO/05 24 tra: M-PED/01, M-PED/02, M-PED/04 24 tra: M-PSI/01, M-PSI/02, M-PSI/04, M-PSI/05 o 06 24 tra: SPS /07, SPS/08, SPS/09, SPS/11, SPS12

Lauree vecchio ordinamento  Laurea in Scienze dell’educazione

Lauree magistrali
LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi
LM 57-Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua
LM 85-Scienze pedagogiche

Laurea specialistica
LS 56-Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi

Situazione supplenze in generale dopo la cosiddetta “buona scuola”

Riportiamo di seguito uno stralcio di quanto ha scritto orizzontescuola:

“…Lo scorso anno scolastico, infatti, come riporta La Repubblica nel supplemento del Venerdì del 31/03/2017, sono state attribuite poco più di 100.000 supplenze, mentre nel corrente anno scolastico le cattedre affidate a docenti a tempo determinato sono 126.000, più di quante ne venissero assegnate prima della Riforma.
Analizzando, dunque, i dati degli incarichi a tempo determinato, a partire dall’entrata in vigore della riforma e del primo anno di immissioni in ruolo (2015/16), si evince che le supplenze non sono diminuite ma aumentate nel secondo anno della Riforma.
Il triennio, entro il quale doveva essere sconfitta la piaga delle supplenze, “scade” il prossimo anno e, considerati i numeri, non sembrano esserci le condizioni per debellare la supplentite.
Com’è noto, infatti, per il prossimo anno scolastico, le immissioni in ruolo saranno circa 35.000, come abbiamo riferito in Immissioni in ruolo, per il 2017/18 saranno circa 35 mila. Altre 15 mila in bilico: 25.000 cattedre saranno vacanti e disponibili in seguito ai pensionamenti e altre 10.000 dalla trasformazione dell’organico di fatto in diritto. Per il Miur questi ultimi posti sarebbero 25.000, mentre per il Mef 10.000. Considerato che, purtroppo, i criteri seguiti dal Mef sono esclusivamente di tipo economico, difficilmente saranno autorizzate più di 10.000 cattedre.
Se, dunque, le cattedre disponibili saranno circa 35.000 e le supplenze, nel corrente anno scolastico, sono state circa 126.000, gli incarichi a tempo determinato da attribuire saranno quasi 100.000…”

Altre opportunità di insegnamento per chi possiede i seguenti titoli di studio di scuola superiore: 

-Diploma di abilitazione o maturità tecnica femminile
-Diploma di maturità professionale per assistente per comunità infantili;
-Diploma di tecnico dei servizi sociali

Con questi titoli, e non con la laurea, si può accedere alla classe di concorso:

Laboratorio per i servizi socio sanitari classe di concorso B23 
Esercitazioni di economia domestica  e  Metodologie operative nei servizi sociali

Dove si può accedere con questi diplomi: 

Istituto Professionale – settore Servizi indirizzo Servizi Socio–sanitari
– Elementi di storia dell’arte ed espressioni grafiche in compresenza 1° anno del 1° biennio
– Educazione musicale in compresenza 2° anno del 1° biennio
– Scienze umane e sociali in compresenza 1°biennio
– Metodologie operative 2° biennio e 5° anno

Aggiorneremo questa pagina nei prossimi giorni con altre notizie…. ritornateci

About Domenico Ciardulli 146 Articles
Blogger autodidatta, laureato in Management del Servizio Sociale a indirizzo Formativo Europeo presso Università degli Studi di Roma Tre, Master in Tutela Internazionale dei Diritti Umani presso Università degli Studi "La Sapienza". Profilo corrente: Ata. Nelle graduatorie d'istituto: educatore professionale.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*