Educatori professionali.

Ecco un possibile testo da incollare sul form del Governo italiano (http://www.governo.it/scrivia/RedWeb_Form.htm )

"Gentili Ministri, il mio nome Ŕ.... e rappresento la grave ingiustizia e disparitÓ di trattamento provocata da una serie di decreti ministeriali e legislativi che hanno conferito alle facoltÓ di Medicina il monopolio di formare e abilitare alla professione gli educatori professionali con la classe di laurea SNT2. Non solo si tratta probabilmente di un caso unico in Europa ma, se si esamina, ad esempio, il profilo della classe di Laurea L19 conseguita all'UniversitÓ di Roma Tre e approvato dal Miur (leggibile su questo url: 
http://www.ciardullidomenico.it/Comunicati/L10.pdf ), ci si accorge quale grave contraddizione esista tra il tirocinio presso asl, lo studio di discipline che riguardano il comparto sanitario e l'esclusione di migliaia di laureati dai concorsi e dal lavoro presso le strutture sanitarie. Chiedo, assieme a centinaia di colleghi, che l'accordo Stato-Regioni del 10 febbraio 2011 sia rivisto all'art. 6 punto k e siano inclusi nella procedura di equivalenza anche i titoli di educatore professionale rilasciati da scienze della formazione e dell'educazione.

Certo del Vostro interessamento al problema invio distinti saluti". 

(Esito dell'invio: La Presidenza del Consiglio la ringrazia per l'invio del suo messaggio al quale risponderÓ al pi¨ presto).
 

 

Hit Counter